Fontana
Rally Piancavallo Internazionale

Rally Internazionale

Rally Piancavallo Nazionale

Rally Nazionale

Rally Piancavallo Storico

Rally Storico

Knife Racing: “Sfida contro il tempo dedicata all’indimenticabile Perissinot”
Le vetture dell’Irc arriveranno sino ai ripetitori di Castaldia nella prova regina che partirà dal lungolago di Barcis salendo verso Pian delle More e Col Alto

Appassionati in fibrillazione, il 33° Rally Piancavallo (11/12 maggio) prepara uno spettacolo con i controfiocchi. Anzi, con tanto controsterzo. La prova regina, quella che dal lungolago di Barcis sale a Piancavallo passando per Pian delle More, sarà lunga 20 km per i concorrenti dell’International Rally Cup, arrivando via Col Alto sino ai ripetitori di Castaldia. E Knife Racing ha deciso di intitolarla “Barcis-Piancavallo Icio Perissinot” con una dedica speciale a colui che della gara fu l’anima e lo stratega, il fulcro instancabile in oltre quattro lustri di validità per il Campionato Italiano (1980-2001) e in nove edizioni con il massimo coefficiente per il Campionato Europeo (1993-2001). “Quest’anno grazie all’approdo nell’Irc – fanno sapere dall’associazione maniaghese – il Piancavallo torna a compiere un balzo in avanti verso una dimensione più consona al suo prestigio indiscutibile, con un albo d’oro segnato dalle imprese di grandi campioni. Avremo al via le World rally car, massima espressione della specialità, per la gioia degli appassionati e la meraviglia di un pubblico che speriamo il più vasto possibile, ma disciplinato e responsabile sulle strade della corsa”. In ossequio alle direttive degli organizzatori della serie, supportata ufficialmente da Pirelli, è stato tracciato un percorso tecnico suddiviso in due giorni, nove prove speciali, oltre 127 km cronometrati. Sabato 11 maggio i concorrenti della sfida principale partiranno da piazza Italia a Maniago e dovranno affrontare in successione “Poffabro” e “Barcis-Piancavallo Icio Perissinot” due volte, con intervallo al parco assistenza allestito nella zona industriale Nip. Gli iscritti al Piancavallo Nazionale e Storico, invece, faranno sette prove speciali e un totale di 76,10 km cronometrati. Per loro la Barcis-Piancavallo sarà “Pian delle More” di 14,90 km: identico lo start dal lungolago, ma bandiera a scacchi dopo aver superato il curvone dell’Hotel Antares e la spettacolare inversione sul piazzale del Monumento.

Ufficio Stampa Rally Piancavallo – Carlo Ragogna, cell. +39 320 4384799