rally piancavallo
irc    peugeot   twingo
rally piancavallo
 rally piancavallo

ACPNACI SportComune di ManiagoComune di Clauzetto Comune di Vito D'AsioComune di Tramonti di SottoComune di FrisancoComune di MedunoComune di AvianoComune di BarcisUti  Friuli Venezia Giulia    

  • 003
  • 006
  • 002
  • 004
  • 005
  • 001
  • 009
  • 007
  • 011
  • 010
  • 012
  • 008
  • 014
  • 018
  • 015
  • 017
  • 013
  • 016
  • 021
  • 022
  • 023
  • 020
  • 024
  • 019
  • 030
  • 025
  • 028
  • 026
  • 029
  • 027
  • 032
  • 036
  • 034
  • 035
  • 033
  • 031
  • 039
  • 040
  • 038
  • 037
  • 042
  • 041
  • 044
  • 046
  • 043
  • 048
  • 047
  • 045
  • 051
  • 052
  • 049
  • 050
  • 053
  • 054
  • 056
  • 057
  • 060
  • 058
  • 055
  • 059
  • 066
  • 065
  • 062
  • 061
  • 064
  • 063
  • 067
  • 068
  • 070
  • 072
  • 071
  • 069
  • 077
  • 075
  • 073
  • 074
  • 076
  • 078
  • 084
  • 080
  • 082
  • 079
  • 081
  • 083
  • 086
  • 089
  • 087
  • 090
  • 085
  • 088
  • 096
  • 092
  • 095
  • 091
  • 094
  • 093
  • 101
  • 097
  • 098
  • 102
  • 100
  • 099
  • 105
  • 104
  • 108
  • 103
  • 107
  • 106
  • 110
  • 114
  • 113
  • 111
  • 109
  • 112
  • 115
  • 116
  • 120
  • 117
  • 118
  • 119
  • 122
  • 125
  • 126
  • 121
  • 123
  • 124
  • 132
  • 131
  • 128
  • 127
  • 130
  • 129
  • 137
  • 136
  • 134
  • 135
  • 133
  • 138
  • Home
  • Rally Piancavallo

Rally Piancavallo, iscrizioni aperte fino al 3 maggio

L’epopea continua: da “Nico”-Barban su Ferrari 308 Gtb (1980) a Toffoli-Artico su Hyundai i20 R5 (2018), chi sarà il prossimo re della gloriosa sfida? Sono aperte le iscrizioni al 33° Rally Piancavallo, seconda prova dell’International Rally Cup 2019 che si correrà tra sabato 11 e domenica 12 maggio, valida anche come rally storico e nazionale. E’ iniziato quindi ufficialmente il conto alla rovescia per la gara dell’Automobile Club Pordenone, affidata all’organizzazione di Knife Racing Maniago, che torna nella sua versione moderna in un palcoscenico di eccellenza assoluta potendo schierare al via le world rally car. Il programma generale prevede sabato 4 e venerdì 10 maggio le ricognizioni autorizzate sul percorso dalle 08:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 22:30. Le verifiche sportive dei concorrenti si svolgeranno all’Eurohotel di Maniago venerdì 10 dalle 19:00 alle 22:30 e sabato 11 dalle 08:00 alle 10:00. Verifiche tecniche sulle auto nelle stesse giornate ma con slittamento di mezzora, ovvero venerdì 10 dalle 19:30 alle 23:00 e sabato 11 dalle 08:30 alle 10:30. Sabato 11 maggio dalle 08:00 alle 11:00 lo shakedown (test con vetture da gara) dalle 08:00 alle 11:00, briefing (riunione informativa) degli equipaggi con il direttore di gara alle 14:00 presso il cinema Manzoni. Alle 15:30 la cerimonia di partenza del Rally Piancavallo dalla pedana in Piazza Italia. Domenica 12 maggio alle 17:10 la cerimonia d’arrivo e premiazioni, cui farà seguito la conferenza stampa dei primi tre classificati del rally moderno. La tabella di marcia con distanze e orari delle prove speciali è in via di definizione.   Ufficio Stampa Rally Piancavallo – Carlo Ragogna, cell. +39 320 4384799

Leggi tutto...



Testimonial Aghini per il nuovo Rally Piancavallo

Il driver toscano, ultimo vincitore (2001) della corsa in formato europeo, sarà l’ospite d’onore alla cerimonia ufficiale di presentazione il 26 aprile ad Aviano Mercoledì 10 aprile 2019 Il suo nome è scolpito nell'albo d'oro del Rally Piancavallo. Andrea Aghini, assieme al compianto Loris Roggia, nel 2001 vinse l'ultima edizione internazionale della corsa al volante di una Subaru Impreza Wrc. Tempo totale: 2h52’52’’6. Altri tempi, quasi tre ore di corsa valida per il Campionato Europeo, tracciato lunghissimo disegnato dal genio di Maurizio Perissinot. Sul podio Paolo Andreucci (oggi recordman di scudetti vantando 11 titoli assoluti) e l’udinese Claudio De Cecco, entrambi alla guida di una Ford Focus Wrc. Ebbene Aghini sarà l'ospite d'onore alla presentazione del Rally Piancavallo 2019, edizione n. 33, in programma ad Aviano, Villa Policreti, la sera di venerdì 26 aprile mentre la gara si svolgerà nel fine settimana dell’11 e 12 maggio. "Miglior testimonial non potrebbe esserci - sottolinea Corrado Della Mattia, presidente dell'Aci Pordenone - per un'organizzazione fortemente motivata a riportare in alto la nostra gara". Plauso esplicito al lavoro di Knife Racing, che ha invitato il campione toscano volendo abbinare alla cerimonia ufficiale con le autorità del territorio (ore 19) un appuntamento del filone "miti dei rally" (inizio ore 20), dopo gli incontri di successo con Miki Biasion, Franco Cunico, Piero Longhi e Andrea Zanussi, organizzati in collaborazione con RinnovaMente di Maniago. Nel palmares di Aghini anche l’onore di essere stato l'ultimo pilota italiano a vincere una prova iridata con una vettura italiana: suo il sigillo al Sanremo 1992 al volante di una Lancia Delta Integrale del team Martini Racing. Nel 1998 e 1999 si aggiudicò lo scudetto tricolore, mentre nel 2001, nonostante il successo al Piancavallo, fu Andreucci a laurearsi campione. "Ne avrà di storie da raccontare il driver livornese - conclude Della Mattia - scatenando la nostalgia degli appassionati d'antan, ma siamo certi sarà di stimolo per i più giovani che ancora vedono i rally, e il Piancavallo in particolare, come occasioni di gloria ed emozioni irrinunciabili".   Ufficio Stampa Rally Piancavallo – Carlo Ragogna, cell. +39 320 4384799

Leggi tutto...



Rally Piancavallo, doppia sfida al Monumento

Knife Racing: “Sfida contro il tempo dedicata all’indimenticabile Perissinot”Le vetture dell’Irc arriveranno sino ai ripetitori di Castaldia nella prova regina che partirà dal lungolago di Barcis salendo verso Pian delle More e Col Alto Appassionati in fibrillazione, il 33° Rally Piancavallo (11/12 maggio) prepara uno spettacolo con i controfiocchi. Anzi, con tanto controsterzo. La prova regina, quella che dal lungolago di Barcis sale a Piancavallo passando per Pian delle More, sarà lunga 20 km per i concorrenti dell’International Rally Cup, arrivando via Col Alto sino ai ripetitori di Castaldia. E Knife Racing ha deciso di intitolarla “Barcis-Piancavallo Icio Perissinot” con una dedica speciale a colui che della gara fu l’anima e lo stratega, il fulcro instancabile in oltre quattro lustri di validità per il Campionato Italiano (1980-2001) e in nove edizioni con il massimo coefficiente per il Campionato Europeo (1993-2001). “Quest’anno grazie all’approdo nell’Irc – fanno sapere dall’associazione maniaghese – il Piancavallo torna a compiere un balzo in avanti verso una dimensione più consona al suo prestigio indiscutibile, con un albo d’oro segnato dalle imprese di grandi campioni. Avremo al via le World rally car, massima espressione della specialità, per la gioia degli appassionati e la meraviglia di un pubblico che speriamo il più vasto possibile, ma disciplinato e responsabile sulle strade della corsa”. In ossequio alle direttive degli organizzatori della serie, supportata ufficialmente da Pirelli, è stato tracciato un percorso tecnico suddiviso in due giorni, nove prove speciali, oltre 127 km cronometrati. Sabato 11 maggio i concorrenti della sfida principale partiranno da piazza Italia a Maniago e dovranno affrontare in successione “Poffabro” e “Barcis-Piancavallo Icio Perissinot” due volte, con intervallo al parco assistenza allestito nella zona industriale Nip. Gli iscritti al Piancavallo Nazionale e Storico, invece, faranno sette prove speciali e un totale di 76,10 km cronometrati. Per loro la Barcis-Piancavallo sarà “Pian delle More” di 14,90 km: identico lo start dal lungolago, ma bandiera a scacchi dopo aver superato il curvone dell’Hotel Antares e la spettacolare inversione sul piazzale del Monumento. Ufficio Stampa Rally Piancavallo – Carlo Ragogna, cell. +39 320 4384799

Leggi tutto...