Fontana
Rally Piancavallo Internazionale

Rally Internazionale

Rally Piancavallo Nazionale

Rally Nazionale

Rally Piancavallo Storico

Rally Storico

Siglato ufficialmente l’accordo organizzativo tra Aci e Knife Racing

Una stretta di mano, tanti sorrisi, un passaggio storico di consegne. Nella sede dell’Automobile Club di Pordenone è stato siglato l’accordo che affida a Knife Racing Maniago l’organizzazione del Rally Piancavallo dal 2018 al 2020, con opzione per le successive due edizioni. Protagonisti in primo piano Corrado Della Mattia, presidente dell’ente provinciale di viale Dante, e Stefano Lovisa, presidente dell’associazione pedemontana.

FIDUCIA. “Un patto di lealtà e fiducia” ha concluso Della Mattia. “Un impegno di responsabilità e concretezza” gli ha fatto eco Lovisa. E ora prosegue febbrile il lavoro di preparazione al 32° rally, in programma dal 18 al 20 maggio prossimi. il tempo stringe e occorre mettere a punto ogni dettaglio.

TRADIZIONE. Con il dovuto rispetto per un gioiello conclamato dell’universo rallistico, Knife Racing non stravolgerà il Piancavallo, di cui già ripercorreva le orme con la prova speciale dal lungolago di Barcis all’abitato di Col Alto.

NOVITA’. Allo studio però una prova spettacolo serale in un percorso inedito, giusto in mezzo alle speciali ormai classiche di Meduno e Poffabro. Facendo “sistema” tra i comuni di Aviano, Barcis, Maniago, Meduno e Frisanco. Grande l’entusiasmo dei giovani organizzatori, fondamentale l’apertura di credito da parte delle amministrazioni del territorio.

CHIAMATA. Correre è una libera scelta, ovviamente, e un impegno di spesa non indifferente. Ma questo è il momento per i piloti pordenonesi di rimettersi in azione per appoggiare in primo luogo la ripartenza del rally di casa e dare stimoli agli avversari da fuori regione per tornare a confrontarsi sulle strade del mito.